27/07/09

precetto immorale

precetto per una persona

ingredienti:

3 settimane di ritardo che non sai se dirlo a lui
2 false promesse
1 esame di museologia, fatto da un pezzo da museologia
5 giorni per correre ai ripari
0 spiegazioni
una manciata di Lettori delusi

Sento una fame atavica di ricette immorali,
e ogni giorno aspetto come un cane abbandonato al casello di ritrovare le cose perdute.
Forse con l'estate è arrivata anche una dieta "più insani, più imbelli", certo è che mi dispero e che mi corre l'obbligo di un appello accorato ad Isabella affinché ci faccia sapere quando potremmo saziarci delle sue parole.
Se è vero che alla creatività non si comanda (così come al cuor) va ribadito che lo stomaco ha sempre ragione.

Concludo con una massima del Maestro Marco Masini,
autore di un Frasone che certamente gli sopravviverà:

"un ritardo di 6 sei giorni, che non sai se dirlo a lui"

il Vate®
clicca qui per un post a sorpresa!

1 commento:

isabella ha detto...

ahahahahahahah
hahaahhahahahaha!svengooooo!

bellissimo! e verissimo.
chiedo umilmente scusa ai miei lettori per il famoso ritardo di sei giorni che non sai se dirlo al vate. mentre piangi e lavi i piatti e la vita dice no.

ho avuto il frigo vuoto per un po', ma ora regolarizzo subito il ciclo.

grazie ;-)