17/07/11

God Save Dekaro - 31

Carissimi amici, ci eravamo lasciati che pioveva e faceva ancora freddo, ci ritroviamo che piove e fa ancora freddo. Ma il vostro giandecaro non e' certo uno che si lascia piovere addosso e ha finalmente preso la drastica decisione di mandare al diavolo quest'isola piangente e, piu' veloce della luce (impresa che, bisogna precisare, riesce anche a tale Clark Kent) ha trovato un nuovo lavoro a Madrid.
Non era solo un problema di clima, ormai una certa stanchezza dovuta alla routine l'aveva preso ed era giunto il momento di cambiare. Inoltre, stava quasi per raggiungere i 2 anni di permanenza nella stessa azienda ed ha pur sempre una reputazione da difendere.
Vabe', ora basta con questa megalomania di parlare in terza persona, torniamo in se', perche' vi devo svelare in anteprima i piani futuri - arrivati ad una certa eta' e' giusto iniziare a pianificare un po', non si puo' fare sempre tutto a cacchio di cane. Allora: addio all'Inghilterra, qualche giorno a Benevento e quindi 3 mesi a Madrid, dove, siccome e' un contratto breve a termine, danno molti bonus e quindi alla fine avro' abbastanza soldi per poter finalmente ristaccare dal mondo del lavoro e avere un po' piu' di tempo per me. E magari ripartire per un nuovo lungo viaggio... no? “Si'! Ottimooo...vadi ragioniere... vadiii” Lo faccio? Ma non sara' un po' pericoloso, non so... “No... lo facci! Lo facci! Si tuffi!!” E vabe', mi avete convinto! Ho gia' alcune idee al riguardo, ma e' presto per parlarne.
Quindi la settimana prossima lascio la regale Windsor per vagare qualche notte fra i vicoletti della magica Maleventum e a coloro che, non essendo ancora andati al mare, capitera' la fortuna di incontrarmi saro' lieto di raccontare, per solo un bicchierino in cambio, le mie mirabolanti avventure dal vivo.
Ah, a proposito, sempre ai concittadini: sto pieno di videogiochi ancora imballati di cui non so che farmene, ci sono per tutte le console (X360, PS3, PSP, PC ecc...) quindi se li volete fatemi sapere e (sempre per il solito bicchierino) ve li regalo.

Vi metto alcune foto delle Docklands, ovvero la zona ad est di Londra, piena di grattacieli ed edifici venuta su dal nulla in poco piu' di un decennio.


Uscita del metro (Canary Wharf)



Le Docklands



Ragazzine



Ponticello



Verso il mare



Naturalmente oltre al paesaggio stanno cambiando anche i suoi abitanti. Un tempo zona portuale per poveri, ora zona residenziale per ricchi.



Alcune strutture del vecchio porto sono state lasciate ad integrarsi esteticamente coi nuovi edifici.



Erano le 8 e 10 della sera... le 8 e 10 della sera...



E' un posto ideale per giocare a fotografare strane prospettive, riflessi sui vetri dei grattacieli ecc...



Palazzo strano



Finestre luccicanti



Palazzo espressionista



Fra Mondrian e Pistoletto



Vetri verdi



E via di nuovo nel tubo...


Rispondo al commento:
Salve Maestro! Si', ho saputo di questa straordinaria notizia! :-) Purtroppo pero' per ora non posso tornare perche' ancora non sono riuscito a farmi le famose “kiavate mie”! Ma appena le avro' fatte prometto di ristabilirmi nella mia amata citta' natale. Quindi praticamente mai...

Infine vi chiederete: ma questa rubrica? Chiude? Cambia nome? Beh, io direi visto che comunque mi sposto in un'altra monarchia il nome va ancora benino, bastera' aggiungere la S alla fine: God Save Dekaros.
Non dico “addio” all'Inghilterra perche' per esperienza so che alla fin fine sempre qui ritorno, quindi un bel arrivederci a questa... simpatica Albione e forza e coraggio che dalla prossima puntata si cambia ritmo:




Ole'!
clicca qui per un post a sorpresa!

3 commenti:

Luigi il Lead ha detto...

ci lasci in questa valle di lacrime... non sono ancora pronto, dekà!!!

Zibuletti ha detto...

è evidente che la rubrica deve cambiare nome! non basterà certo aggiungere una S finale! si apra un referendum!!! proposte!!! suggerimenti!!!!
inizio io:
La Corrida di Dekaro.

Alessandro ha detto...

non é solo il clima diverso, é tutto l' ambiente in generale. Quando qui (a Madrid) si fa si fa un paragone con il resto del mondo si finisce sempre con "Spain is different" (e molto different) o con "pero aquí hay más marcha" (cioè, siamo indietro in tutto, però qui sappiamo divertirci - luogo comune da sfatare). Per me Madrid é stata una delusione (la Spagna in generale direi), ma se tu starai solo tre mesi riuscirai a rimanerne quasi indenne e a salvarti. In bocca al lupo.